Giornate europee del patrimonio 2017 – I libri e il paesaggio

C’è un desiderio di paesaggio. – Gli scaffali della libreria sono pieni di libri sul paesaggio e non passa giorno in cui – di fronte alla condizione di incuria, o di selvaggia speculazione ai danni dell’ambiente – non si rinnovino appelli alla difesa, alla cura, alla tutela del paesaggio. Tuttavia in questa proliferazione di discorsi dobbiamo avvertire un problema. Nel gran discutere di paesaggio e di paesaggio come bene comune si perde di vista un dato essenziale: il paesaggio non è una cosa, piuttosto è un modo di vedere le cose. Non è il territorio, non è l’ambiente, né coincide con ciò cui si allude quando si usa la parola natura.

Condividi/Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *